ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 26 MAGGIO. COME SI VOTA

I seggi sono aperti dalle ore 7 alle 23.

  • Si vota con una sola scheda per eleggere sia il sindaco che i Consiglieri comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto il contrassegno dell’unica lista che lo appoggia.  Nel nostro caso, “ScelgoVaglia” e Guido Sacconi.
  • Il voto si esprime tracciando un segno sul simbolo della lista o sul nominativo del Sindaco.
  • Non è possibile il voto disgiunto, cioé votare per un candidato alla carica di sindaco diverso da quello collegato alla lista. I voti conseguiti dal candidato alla carica di sindaco sono attribuiti alla lista ad esso collegata.
  • Si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al Consiglio comunale. Nel caso siano due, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.
  • Le preferenze si esprimono scrivendo per esteso il cognome del o della candidata.
  • Viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
  • In caso di parità di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi il 9 giugno (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.
  • Una volta eletto il sindaco viene anche definito il Consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.